Galleria Fotografica Opere Speciali

RIMOZIONE ETERNIT

I lavori di demolizione o di rimozione dell’amianto sia in matrice compatta che friabile devono essere affidati ad imprese specializzate secondo quanto previsto dal D.lg. 81/08.
La TECNOCOSTRUZIONI :
•  Iscritta all’albo dei gestori rifiuti per attività di bonifica
• Vanta dipendenti provvisti di patentino di abilitazione rispettivamente per coordinatori ed operatori addetti alla bonifica
•  Soggetti operanti a regolare sorveglianza sanitaria da parte del medico competente
• Misure per protezione e la decontaminazione degli addetti alla rimozione
• Misure per la protezione dei terzi e per la raccolta e lo smaltimento dei materiali
• Fornitura ai lavoratori di idonei dispositivi di protezione individuale                                                  

Descrizione delle procedure di rimozione dei materiali contenenti amianto

  • Modalità di bagnatura preliminare alla rimozione è opportuno l'utilizzo di prodotti incapsulanti coloranti. Per lastre e pannelli prevedere il trattamento su entrambe le superfici
  • Caratteristiche dei prodotti utilizzati   
  • Nel caso di coperture, modalità di bonifica dei canali di gronda
  • Modalità di smontaggio e di movimentazione dei materiali di amianto, infatti, vanno smontati e movimentati in modo da preservarne l'integrità.
  • Deposito temporaneo predefinito inferiore ai 30gg per legge, costituito da un doppio involucro di imballaggio.

 OPERE DI CONSOLIDAMENTO

GABBIONE :
Il gabbione a scatola in filo zincato è una struttura avente forma di parallelepipedo rettangolo, le cui pareti sono costituite da rete a maglia esagonale a doppia torsione. Le dimensioni standard del gabbione sono tuttavia molteplici, secondo le specifiche esigenze progettuali e costruttive. La struttura può essere rinforzata mediante l’applicazione di diaframmi interni di irrigidimento. Secondo quanto previsto dalla norma UNI EN 10223-3, la rete viene realizzata con filo in acciaio a basso tenore di carbonio, avente resistenza a trazione compresa fra 350 e 550 N/mm2 e allungamento minimo a rottura superiore o uguale al 10%. Il bordo delle pareti è costituito dal filo di bordatura, avente diametro maggiore di quello costituente la rete. Il filo in acciaio viene protetto dalla corrosione mediante rivestimento di zincatura.


RETE PARAMASSI
La rete paramassi in filo zincato è una rete metallica, confezionata in rotoli per ridurre l’ingombro e le spese di trasporto , realizzata con maglia esagonale a doppia torsione, avente dimensione caratteristiche specifiche. Il suo utilizzo prevalente è in interventi di rivestimento di pendici rocciose, con la funzione di protezione contro la caduta massi. Sono tuttavia possibili molteplici varianti dimensionali, secondo specifiche esigenze progettuali e costruttive. Il filo in acciaio viene protetto dalla corrosione mediante rivestimento di zincatura ,tutto il fissaggio garantito da tiranti e tassellamento chimico specifico.

 

DARSENE

I lavori della darsena, eseguiti dalla TECNOCOSTRUZIONI, svolti in prossimità degli attracchi barche privati in località Laghi di Sibari sulla costa jonica cosentina, allestito il cantiere secondo la normativa di sicurezza vigente , sono stati eseguiti la bonifica e lo spostamento dei sotto servizi esistenti. I lavori sono suddivisi in fasi prevedendo: il consolidamento delle spalle esistenti, la realizzazione dei micropali a sostegno delle nuove fondazioni in C.A. costituiti da più strati di vespai areati e doppio foglio di rete elettrosaldata, il getto sarà effettuato in calcestruzzo trattato con appositi additivi al quarzo reagenti all'effetto corrosione esercitato dalla salsedine e dall'acqua perenne ed appositamente giuntate per evitare crepe e spaccature. La posa in opera che è stata effettuata a perfetta regola d'arte con l'aiuto dell'apposito elicottero.

IMPIANTI FOTOVOLTAICI:

 La tecnologia fotovoltaica permette di trasformare direttamente l'energia solare in energia elettrica, sfruttando le proprietà del silicio, un elemento semiconduttore molto usato in tutti i dispositivi elettronici. Installare un impianto fotovoltaico non è una spesa- come comprare un elettrodomestico o un’automobile!! Ma un investimento. In termini economici, l'energia prodotta da un impianto fotovoltaico sul tetto genera ricavi superiori all'esborso necessario per installarlo e mantenerlo.
Offriamo la nostra consulenza in fase di pre-vendita per garantire investimenti semplici e sicuri nel settore dell’efficienza energetica. TECNOCOSTRUZIONI è innanzitutto un consulente esperto che rivolge la propria professionalità in fase di pre-vendita a chiunque abbia l’esigenza di investire nel settore delle energie rinnovabili, assicurando un investimento solido, pulito ed altamente remunerativo nel tempo.

 

IMPIANTI GEOTERMICI

La pompa di calore reversibile abbinata a sonde geotermiche assorbe calore dalla terra e lo trasferisce dell'abitazione o all'acqua da scaldare in inverno; viceversa in estate assorbe calore dall'abitazione e lo trasferisce al terreno. Le pompa di calore geotermica sfrutta le caratteristiche del suolo che da 20 a 100 metri di profondità mantiene una temperatura di circa 14 gradi centigradi, indipendentemente dalle escursioni termiche giornaliere e stagionali. Nel suolo, utilizzato come serbatoio di calore, vengono praticate una o più perforazioni del diametro di 10-15 cm, fino a una profondità che dipende dal volume dell'edificio da servire. All'interno dei fori vengono fatte passare delle condutture in cui la pompa di calore fa circolare un fluido termovettore. Le pompa di calore geotermica sfrutta le caratteristiche del suolo che da 20 a 100 metri di profondità mantiene una temperatura di circa 14 gradi centigradi, indipendentemente dalle escursioni termiche giornaliere e stagionali. Si può affermare che TECNOCOSTRUZIONI sfrutta il calore della terra per aumentare il benessere all'interno della vostra casa.

 

RETI IDRICHE E TRATTAMENTI ACQUE REFLUE

La TECNOCOSTRUZIONI negli anni si è occupata della costruzione e manutenzione di reti per il trasporto e la distribuzione di acquedotti e fognature. L'attività viene svolta attraverso la partecipazione a gare d'appalto, pubbliche e private, su tutto il territorio nazionale ed estero; la qualità delle opere è ampliamente assicurata dalla certificazione UNI EN ISO 9001/2008, estesa a tutte le singole attività produttive. La progettazione dei servizi e sotto servizi della rete, sviluppata internamente da uno staff di giovani tecnici e progettisti che combinando esperienza, conoscenze tecnico-operative e ingegneristiche, forniscono una solida base a coloro che operano sul cantiere e realizzano i lavori. Dallo studio di fattibilità fino all'attivazione dell'impianto idrico, senza dimenticare lo specifico trattamento da adottare per il trattamento di fanghi e liquami prodotti dalle attività di depurazione di natura civile ed industriale per ridurre sempre al minimo l'impatto ambientale delle stesse opere. Siamo in grado di garantire al nostro cliente sicurezza, qualità del servizio, precisione e rapidità di intervento.

OPERE MARITTIME

 La regimazione idraulica e le attività svolte dalla TECNOCOSTRUZIONI, delle quali leggerete, si riferiscono ad opere, nonché a studi effettuati sulla costa Jonica tra Rossano e Crosia affinché fosse preservata la natura dei paesaggi e l’erosione della costa. Le stazioni di campionamento sono state molteplici e variegate in modo da poter includere zone diverse e poter verificare gli effetti di differenti tipologie d’intervento. Le opere di regimazione idraulica che l’uomo conosce sono parecchie, le più comuni sono varie : scogliere, mantellate, prismate, muri di sponda e ricalibrature di alvei. Si tratta di opere di difesa longitudinale e radente che hanno la funzione di proteggere le sponde dall’erosione con la funzione di proteggere le sponde dall’erosione effettuata della corrente o di ricostituire le sponde stesse, ma in più servono a proteggere le sponde dall’infiltrazione della corrente idrica e dalle piogge. Questo tipo di opera è stata realizzata con dei grossi massi; la forma è quella di un parallelepipedo e i massi sono di varia pezzatura. La sommità della difesa deve arrivare ad interessare la quota massima della piena con un franco variabile.